Uomini e donne cavalcano in modo diverso? No, se lo chiedete a un cavallo

Ecco la prova provata che l’equitazione è lo sport delle pari opportunità e che può essere praticato da tutti i membri della famiglia.

OggiScienza

3659279740_5df54d1e66_bWHAAAT? Il venerdì casual della scienza- Se gli scienziati maschi stressano i roditori, mentre la presenza di una ricercatrice non li turba affatto, è possibile che simili fenomeni esistano anche per altri animali? Magari non solo i topi preferiscono le bionde (si scherza), ma anche altre specie reagiscono diversamente alla presenza di un uomo o di una donna. Ad esempio i cavalli, che vivono a stretto contatto con gli esseri umani: fantino o fantina fa la differenza, anche solo per la diversa pressione esercitata sulla sella? Parrebbe di no, secondo quanto riporta un nuovo studio pubblicato sul Journal of Comparative Exercise Physiology.

I ricercatori dell’Università di medicina veterinaria di Vienna hanno indagato le possibili discrepanze di genere, analizzando diversi parametri di stress nei cavalli (livello di cortisolo nella saliva e battito cardiaco) e poi nei fantini, mentre si cimentavano in una corsa a ostacoli. Hanno così scoperto che…

View original post 269 altre parole

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: